TICASS – acronimo di Tecnologie Innovative per il Controllo Ambientale e lo Sviluppo Sostenibile – è una Società Consortile senza fini di lucro, costituita a marzo del 2010, da Università, enti di ricerca, piccole, medie e grandi imprese.

Il Consorzio promuove, diffonde, trasferisce e valorizza attività di ricerca e trasferimento tecnologico in ambito Energia ed Ambiente con particolare attenzione allo Sviluppo Sostenibile ed alla Qualità della Vita.

TICASS ricopre un ruolo di coordinamento nelle suddette attività in ambito regionale, nazionale e internazionale, con l’obiettivo principale di ampliare le conoscenze ed introdurre tecnologie innovative da applicarsi anche attraverso la cooperazione transfrontaliera e la collaborazione con Università ed altri soggetti pubblici e privati.

Il Consorzio sostiene inoltre la formazione e la crescita tecnico-professionale attraverso l’assegnazione di borse di studio, assegni di ricerca e contratti di collaborazione, e la realizzazione, mediante apposite convenzioni con le Università, di corsi di Dottorato di Ricerca, Master di primo e secondo livello, e corsi di perfezionamento.

Gli obiettivi che Ticass persegue sono, a titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • realizzazione di sinergie tra soggetti che si occupano di Ricerca, Innovazione, Formazione, Produzione e utilizzano strumenti e tecnologie ecosostenibili;
  • promozione di ricerca avanzata nei campi delle macro-aree di interesse valorizzando le esperienze, gli strumenti e il know-how degli associati;
  • creazione di una massa critica in termini di risorse umane, tecnologiche e finanziarie, al fine di raggiungere livelli di eccellenza riconosciuti internazionalmente;
  • ottenimento di fondi di finanziamento per le attività di ricerca e innovazione da parte di investitori privati e pubblici;
  • promozione, attivazione e rafforzamento di strutture, attrezzature e strumentazioni impiegate nelle attività di ricerca;
  • supporto allo scambio dei ricercatori afferenti a TICASS, per favorire uno stretto contatto tra il mondo della ricerca e delle imprese;
  • attivazione e sviluppo di progetti innovativi condivisi tra il sistema della ricerca e le imprese.

Con riferimento alla Delibera Regionale n.553 del 20/05/2011 è divenuto ufficialmente Soggetto Gestore del Polo regionale ligure di Ricerca e Innovazione “Energia-Ambiente”.

Dal 2017, in seguito alla riorganizzazione dei Poli voluta da Regione Liguria, il Polo “Energia-Ambiente” ed il Polo “Energia Sostenibile” sono stati accorpati con un unico Soggetto Gestore (Ticass) nel Polo “Energia, Ambiente, Sviluppo Sostenibile – EASS” (https://www.regione.liguria.it/giunta/item/16389-poli_ricerca_innovazione.html).