Sviluppo ed implementazione di soluzioni sostenibili per la produzione e l’uso di bio-plastiche a tutela della qualità ambientale del mare e della terra in Europa.


Titolo:
BIO-PLASTICS EUROPE – “Developing and implementing sustainability-based solutions for Bio-Based Plastic production ad use to preserve land and sea environmental quality in Europe.

Soggetti Coinvolti: Ticass scrl, Hochschule Fur Angewandte Wissenschaften Hamburg Germany (capofila), Fraunhofer Gesellschaft Zur Foerderung Der Angewandten Forschung E.V. Germany, Kauno Technologijos Universitetas Lithuania, The Manchester Metropolitan University United Kingdom, Ivl Svenska Miljoeinstitutet Ab Sweden, Tallinna Tehnikaulikool Taltech Estonia, Università di Bologna Italy, Politechnika Lodzka Poland, Alfred-Wegener-Institut Helmholtz-Zentrum Fur Polarund Meeresforschung Germany, Consiglio Nazionale delle Ricerche Italy, Turun Ammattikorkeakoulu Oy Finland, Technische Universitat Hamburg Germany, Hamburgisches Weltwirtschaftsinstitut Gemeinnutzige Gmbh Germany, Acib Gmbh Austria, Universidad Politecnica De Madrid Spain,  Heng Hiap Industries Sdn Bhd Malaysia, Natureplast Sas France, Arctic Biomaterials Oy Finland, Prospex Institute Belgium, Assobioplastiche Servizi srl Italy, Ecoembalajes Espana, S.A. Spain.

Strumento di finanziamento: Horizon 2020

Budget progetto: € 8.503.592,50

Co-finanziamento: Funding € 8.117.529,63

Durata del progetto: 48 mesi (2019 10 01 – 2023 09)

Bio-Plastics Europe affronta il tema “Soluzioni sostenibili per le materie plastiche a base biologica sulla terra e in mare” (CE-BG-06-2019), nell’ambito dell’area di interesse “Collegare vantaggi economici ed ambientali – Economia Circolare” e si concentrerà sullo sviluppo di strategie di sostenibilità e soluzioni per prodotti a base biologica a sostegno della Strategia Europea sulle Materie Plastiche.

I partner del progetto saranno impegnati nella progettazione di prodotti innovativi e nello sviluppo di modelli di business che facilitino efficienza, riutilizzo e riciclo, compresa la garanzia della sicurezza dei materiali riciclati quando utilizzati per la realizzazione di giocattoli o imballi per alimenti. In linea con la strategia UE in materia di cooperazione internazionale in materia di ricerca e innovazione, ed al fine di incoraggiare l’ulteriore replica dei risultati, il consorzio europeo è integrato da un partner in Malesia, che fornirà un valore aggiunto e sarà supportato nell’affrontare i numerosi problemi del settore.

Da segnalare la presenza di numerosi ed importanti Stakeholder di altissimo profilo, quali Tetrapak, Unilever, Adidas, Regione Liguria, Costa Edutainment spa (Acquario di Genova) AMIU spa, IREN spa e molti altri ancora.


News di progetto


Si è parlato del Progetto su:

2019 09 29 | Smart Green Post | Bio-plastiche, in Liguria un progetto di ricerca europeo | LINK
2019 09 25 | Genova24 | La Commissione Europea finanzia la ricerca sulle bio-plastiche in Liguria | LINK
2019 09 25 | Primocanale | Ambiente, anche un po’ di Genova nella sfida per le bioplastiche | LINK
2019 09 25 | Geos News | Ambiente, anche un po’ di Genova nella sfida per le bioplastiche | LINK
2019 09 25 | Virgilio | La Commissione Europea finanzia la ricerca sulle bio-plastiche in Liguria | LINK
2019 09 25 | Oggi notizie | Ambiente, anche un po’ di Genova nella sfida per le bioplastiche | LINK
2019 09 25 | gaiaitalia.com | Anche un’azienda ligure nel progetto “Bio-Plastics Europe” finanziato dalla Commissione Europea | LINK